Le patologie della spalla

LE PATOLOGIE DELLA SPALLA

Oggi sappiamo che esistono molte problematiche legate alla spalla, che una volta venivano riunite, in maniera molto approssimativa, sotto un’unica diagnosi: “periartrite scapolo-omerale”. Questa definizione oggi non ha più alcun valore. Negli ultimi 20 anni, l’avvento della risonanza magnetica e dell’artroscopia hanno rivoluzionato le nostre conoscenze, consentendoci di comprendere e curare al meglio questa articolazione.

“E’ importante capire quale patologia ha un determinato paziente ma, ancor di più, comprendere quale paziente ha una determinata patologia.”

L’instabilità della spalla

La spalla è l’articolazione più mobile del nostro corpo, ma anche la più instabile. La maggior parte delle lussazioni/sublussazioni sono riconducibili a un forte evento traumatico, come una caduta o una collisione durante la pratica di sport. Durante questi eventi il braccio si trova spesso ruotato verso l’esterno e abdotto.

La lesione della cuffia dei rotatori

La cuffia dei rotatori (CDR) è un gruppo di tendini che ricopre la testa dell’omero, come una vera e propria “cuffia”. È costituita da sovraspinato, sottospinato, sottoscapolare e piccolo rotondo. I tendini sono strutture fibrose che connettono i muscoli all’osso .Garantiscono la forza, la mobilità e la stabilità alla spalla, consentendone i movimenti.

La capsulite adesiva (spalla congelata)

Fra i problemi della spalla troviamo la “spalla congelata”, termine utilizzato per descrivere una spalla rigida, con perdita di mobilità in tutti i piani dello spazio. Il termine medico per descrivere questa patologia è “capsulite adesiva”, che indica un processo infiammatorio a livello della capsula articolare (capsulite).

La tendinopatia calcifica

La tendinopatia calcifica della cuffia dei rotatori è una patologia molto frequente. Si stima che circa il 75% della popolazione ne sia affetta, ma spesso è del tutto asintomatica o non sufficientemente dolorosa per una visita medica. In alcuni casi, invece, provoca una sintomatologia che spinge a rivolgersi a uno specialista.

L’artrosi gleno-omerale

L’artrosi della spalla, detta anche omartrosi, è fra le patologie caratterizzate dalla degenerazione (consumo) della cartilagine articolare che normalmente permette alle superfici articolari di scorrere tra di loro. Questa è causa di dolore e rigidità della spalla con conseguente limitazione nelle attività delle normali attività quotidiane.

L’artropatia gleno-omerale in lesione massiva della cuffia dei rotatori

Quando vi è un’ampia lesione o un’insufficienza cronica della cuffia dei rotatori, la testa omerale risale progressivamente verso l’alto perdendo parzialmente il contatto con la glenoide. Il risultato finale di questo “scompenso” funzionale della spalla è la degenerazione della cartilagine articolare.

Le patologie del capo lungo del bicipite

Il bicipite è un muscolo molto forte. Si trova nella porzione anteriore del braccio e, quando si contrae, flette il gomito. Viene utilizzato ogni qualvolta si solleva un peso o quando si avvicina la mano al viso. Il bicipite è costituito da due ventri muscolari.

interventi chirurgici
capsulite adesiva spalla congelata interventi chirurgici

La spalla dolorosa “microinstabile”

Spesso giungono nei nostri ambulatori ragazze giovani, tra i 13 e i 20 anni, che lamentano dolore alla spalla in assenza di un trauma. Riferiscono altresì una eccessiva “mobilità” della spalla e presentano una “iperlassità” costituzionale.

DOTT. ANDREA LISAI

Medico Chirurgo Specialista in Ortopedia e Traumatologia.

Da anni si occupa elettivamente della prevenzione e della cura delle patologie della spalla.